I blog di Alessioempoli

Data 23 agosto 2016

CVC – Catetere venoso centrale

Per ingrandire il testo, cliccare sul browser

Per ingrandire le foto, cliccarci sopra

               CVC – Catetere venoso centrale

 

 

 

Il catetere venoso centrale (CVC) è un presidio medico utilizzato soprattutto nei reparti di terapia intensiva per l’infusione di liquidi, la somministrazione di farmaci endovena, ma anche di nutrizione parenterale.Si distinguono due categorie di cateteri venosi centrali: tunnellizzati e non tunnellizzati. I primi non vengono inseriti direttamente nel vaso ma il catetere viene fatto scorrere sottocute (tunnellizzazione) e poi inserito nel vaso.I secondi vengono inseriti direttamente nel vaso in cui si vuole posizionare il catetere mediante una guida.

 

 

È costituito da catetere di lunghezza variabile di circa 20 centimetri con un diametro di alcuni millimetri che distalmente viene inserito in una vena centrale (succlavia, giugulare interna, femorale). L’inserimento nella vena succlavia è un metodo ormai obsoleto in quanto porterebbe a una stenosi del tronco brachio-cefalico.

Nella parte prossimale del catetere (la parte che rimane esterna alla cute) sono predisposti uno o più vie di accesso per consentire il raccordo con i presidi di infusione; queste vie hanno generalmente un lume differenziato tra loro e sono indipendenti l’una dall’altra. I lumi hanno generalmente una sezione (gauge) differenziata e a seconda del numero possono anche avere forma e sbocchi differenti, inoltre i cateteri venosi centrali possono in alcuni casi essere arricchiti da argento, per controllare la flora microbica.

 

Posizionamento

 

Il catetere venoso centrale viene applicato in ambiente sterile; attualmente si predilige la tecnica ecoguidata in anestesia locale se il paziente è cosciente.

La procedura di inserimento ha la durata di circa 10 minuti, più il tempo necessario per la preparazione del campo sterile. Il catetere venoso centrale non richiede necessariamente un controllo radiografico per la verifica del corretto posizionamento in sede di giunzione atrio-cavale, esistono infatti tecniche alternative come la tecnica ECG che prevede il controllo elettrocardiografico intracavitario del posizionamento della punta risultando più affidabile e costo-efficace evitando peraltro al paziente gli inconvenienti della radiografia.

 

Gestione

 

La gestione dell’accesso venoso centrale può anche essere effettuata a domicilio, prestando attenzione al punto di inserzione. Le complicanze più frequenti sono le infezioni, che possono manifestarsi con: rossore della cute marginalmente al punto di inserzione, evidente materiale purulento, zona dolente, rialzo improvviso della temperatura corporea.

Per la gestione domestica occorre avere a disposizione guanti e garze sterili, soluzione fisiologica, antisettico clorexidina al 2%, cerotti trasparenti per coprire sia il punto di inserzione del CVC, sia la farfallina che fissa il CVC alla cute.

Il rinnovo della medicazione è consigliato ogni 48/72 ore con cerotto poroso o 5/7 giorni con cerotto plastico trasparente, e comunque ogni qualvolta il punto di inserzione risulti sporco o umido.

 

Nel caso ci sia bisogno di sospendere l’uso di una via, questa deve essere lavata con l’infusione di eparina sodica (purificata da EDTA) con concentrazioni variabili da 50 U.I. per ml a 250 U.I. per ml.

 

Varianti

 

Del sistema CVC esistono diverse varianti, tra le quali è possibile citare:

 

PICC (Peripherally Inserted Central Catheters) cateteri centrali a inserimento periferico, come nei CVC la punta è posizionata in prossimità della giunzione cavo-atriale ma l’inserimento avviene solitamente a partire dalle vene del braccio (vena basilica, vene brachiali, vena cefalica). Il catetere PICC può essere posizionato sia da personale medico sia da personale infermieristico purché entrambi siano debitamente formati.

 

Cateteri centrali parzialmente impiantabili.

Catetere centrali totalmente impiantabile tipo Port-a-cath, ovvero un CVC con reservoir completamente impiantato sottocute.

 

 

Port-a-cath

 

Il port-a-cath è un dispositivo biotecnologico che permette di avere un accesso venoso centrale permanente. Consiste di un catetere in genere di silicone, posizionato per via percutanea in vena succlavia, giugulare o femorale comune, con estremo distale in vena cava superiore o inferiore; il catetere è collegato ad uno o più reservoir (port), anch’esso in silicone o titanio, totalmente impiantabile nel sottocute.

 

Attraverso il port-a-cath, avendo sempre l’accortezza di accedervi con un ago non carotante (ago di Huber), può essere somministrata, quando necessaria, anche l’alimentazione parenterale totale; possono essere inoltre effettuate trasfusioni di sangue e prelievi ematici.

Il port-a-cath, quando posizionato nella regione addominale, serve ad effettuare la dialisi peritoneale.

La prescrizione dell’impianto è prevalentemente oncologica e viene utilizzato al fine di garantire un accesso venoso centrale sempre disponibile per chemioterapie infusionali, esami contrastografici e prelievi ematici, evitando il continuo repere di vene periferiche.

Si tenga inoltre presente che altrimenti, alcuni farmaci utilizzati in chemioinfusione continua risulterebbero a lungo termine lesivi per l’endotelio delle vene periferiche, senza contare l’ulteriore possibilità di stravaso e di tossicità per i tessuti periferici.

Il “port-a-cath” è perforabile all’incirca 2000 volte.

 

 

43-67 K .............................................

 

44-41 K

 

45-46 K

 

46-68 K

 

47-84 K

 

48-42 K

 

49 - 44 K

 

 

 

———————————————————————————————————————-

 

 

 

1- 66 K

 

2-51 K

 

3-62 K

 

4- 48 K

 

5- 47 K

 

6- 49 K

 

7- 42 K

 

8- 44 K

 

9- 38 K

 

10- 38 K

 

11-34 K

 

12-36 K

 

13-33 K

 

14-40 K

 

15-43 K

 

16-44 K

 

17-38 K

 

18-49 K

 

19-46 K

 

20-42 K

 

21-43 K

 

22-47 K

 

23-47 K

 

24-46 K

 

25-41 K

 

26-43 K

 

27-38 K

 

28-38 K

 

29-42 K

 

30-35 K

 

31-41 K

 

32-40 K

 

33-43 K

 

34-39 K

 

35-45 K

 

36-43 K

 

37-40 K

 

38-41 K

 

39-35 K

 

40-40 K

 

41-35 K

 

42-42 K

 

 

 

32 Risposte a “CVC – Catetere venoso centrale”

  1. valencia augustin --- scrive:

    Please let me know if you’re looking for a article
    author for your site. You have some really good articles and I feel I would be a
    good asset. If you ever want to take some of the load off, I’d love to write some content for your blog in exchange for
    a link back to mine. Please blast me an e-mail if interested.
    Regards!
    _____________________________________
    Thank you from Italy
    <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

  2. Bartholomew, Oxford -- scrive:

    Just desire to say your article is as amazing. The clearness in your publish is just great and i could think you are knowledgeable in this
    subject. Fine with your permission let me to seize your feed to keep updated with
    impending post. Thanks 1,000,000 and please continue the enjoyable work.
    ————————–
    TYVM from Italy

  3. Generic Drugs scrive:

    If you are going for best contents , simply visit this web site all the time
    because it presents quality contents, thanks

  4. nelljarnigan, California scrive:

    Gгeetings fгom California! I’m bored to death at work so I decided
    to browse your blоg on my iphone dᥙгing lunch break.
    I really like the knowledge you present hеre and can’t wait to take a look when I get
    home. I’m amazed at how quick your blog loaded on my phone ..
    І’m not even uѕing WІFI, just 3G ..

  5. Miragine scrive:

    Thank you for another excellent article. The place else may
    anybody get that type of information in such a perfect way of writing?

  6. Conforme, Moreno scrive:

    I’m impressed, I need to say. Really hardly ever do I encounter a blog that’s both educative and entertaining, and let me let you know, you’ve gotten hit the nail on the head. Your concept is outstanding; I’m very pleased that I stumbled throughout this in my seek for one thing regarding this.

  7. wilbert scrive:

    Beautiful blog !!

  8. doriem scrive:

    Hi there to all, the contents existing at this website are
    actually remarkable for people knowledge, well, keep up the nice work fellows.

  9. Patsy scrive:

    really interesting, I did not know!

  10. Merian scrive:

    great explanation

  11. body scrive:

    I am trying to find things to improve my
    web site!I suppoѕe its ok to uѕe some of your ideas!!

  12. tours scrive:

    It’s genuinely very complicated in this full of activity life to listen news on TV, thus I simply
    use web for that reason, and take the hottest news.

  13. figure scrive:

    I like it!

  14. ten scrive:

    I did not know this procedure

  15. broderie scrive:

    It’s perfect time to make some plans for the future and it is time to be happy.
    I’ve read this publish and if I may just I wish to counsel you
    few attention-grabbing things or tips. Maybe you could write
    next articles referring to this article. I desire to learn even more things approximately it!

  16. broderie scrive:

    Wow that was odd. I just wrote an really long
    comment but after I clicked submit my comment didn’t show up.
    Grrrr… well I’m not writing all that over again. Anyhow,
    just wanted to say excellent blog!

  17. push scrive:

    Wһat’s up colleagues, its wonderful piece of writing on the topic of tutoringand fully defined, keeρ it up alⅼ the time.

  18. yell scrive:

    I reɑlly lіke your blog.. very nicе colors & theme.
    Did you create this website yourself or did уоu һire
    someone to ԁo it f᧐r you? Plz respond
    as I’m looking to construсt my own blog and would like
    to know where u got this from. tһanks

  19. gone scrive:

    Gooԁ site you havе got here.. It’s difficսlt to find high-quality writing like yours
    these days. I really appreciate people like you!

  20. uncle scrive:

    Quɑlity content is the key to be a focus for the viewers tⲟ ɡo to see the web
    page, that’s what this website is providіng.

  21. page scrive:

    Nice blog, just looking around some blogs, seems a pretty nice platform you are using. I’m currently using WordPress for a few of my sites but looking to change one of them over to a platform similar to yours as a trial run. Anything in particular you would recommend about it?

  22. sabina scrive:

    I used tⲟ be able to find good advice from your blog
    articles.

  23. Ducklife scrive:

    Awesome article.

  24. stem cell scrive:

    Can you tell us more about this? I’d care to find out
    some additional information.

  25. how to make scrive:

    Useful information. Fortunate me I discovered your web site by chance, and I am shocked why this accident did not came about
    earlier! I bookmarked it.

  26. eebest8 best scrive:

    “Thanks a lot for the blog article. Really Great.”
    ____
    TY!

  27. Bill Kid scrive:

    You are wonderful! Thanks!

  28. lucindadufaur scrive:

    Ciao sono così felice di aver trovato il tuo sito web,
    ti ho davvero trovato per errore, mentre cercavo qualcosa su Google
    altrimenti, indipendentemente sono qui ora e vorrei solo dire allegria
    per un post tremendo e un blog emozionante a tutto tondo (amo anche il tema / design), non ho tempo
    per sfogliarlo tutto al minuto ma l’ho salvato e aggiunto anche nei tuoi feed RSS, quindi quando avrò
    tempo tornerò a leggere di più, per favore continuate con il lavoro eccellente.

  29. emilwadsworth scrive:

    Credo che sia tra le tante informazioni vitali per me. E io sono
    felice di studiare il tuo articolo. Lo stile del sito web è perfetto,
    gli articoli sono davvero belli: Ottimo lavoro,
    Saluti

  30. robtishler scrive:

    Ottimo post. Stavo controllando continuamente questo blog e sono impressionato!
    Informazioni molto utili. Conservo molto queste informazioni. Ho cercato queste informazioni per molto
    tempo. Grazie e buona fortuna.

  31. terencestable scrive:

    Mi chiedo quanti sforzi hai posto per creare
    questo tipo di sito Web informativo eccellente.

  32. bradley bachus scrive:

    Blog fantastico!
    Un design come te con un semplice tocco farebbe davvero brillare il mio blog. Saluti

Rispondi a nelljarnigan, California